Luna Nuova: Focalizzare e ritornare a Sognare

Immagine

Immagine Selva della Luna Pinterest -Cerchio di Donne-

“…I bei sogni quando le condizioni di vita sono difficili, non vanno bene, che in tempi duri dobbiamo avere sogni duri, sogni reali, quelli che, se ci daremo da fare e berremo il nostro latte alla salute della Vergine, si avvereranno.” Clarissa Pinkola Estés -Donne che corrono coi lupi-

Un notte in cui il cielo si fa più scuro e vivido di rumore, mi ritrovo in cerchio attorno al fuoco.

Sono presenti tutte le antenate, tutte fatte di spirito, corpo e cuore. Ecco realizzarsi un sogno, prende vita il rituale dell’amore, quello che ogni donna iniziata alla vita vorrebbe vivere almeno una volta, almeno all’inizio del proprio cammino di crescita.

Fiumi rossi discendono dal grembo delle comari e canti di gioia si aprono dai cuori, come se in attesa da sempre, si schiudessero le porte alla psiche femminile delle matriarche.

Gesti consapevoli, approvanti, nonostante lo sgomento di essere lì in quel preciso istante a sgorgare insieme in fiumi di vita, di riconoscimento, di gratitudine alla terra, al fuoco incessante dell’Esistenza, ecco accadere il secondo Sogno.

Il perdono.

Mani appoggiate al grembo sacro di ognuna, il legame profondo che ci lega eleva il suo richiamo, all’istinto, alla presenza. Niente di più puro, autentico potrebbe in questo preciso istante manifestarsi.

Ecco parole di pace, conforto e gioia fluire da ombelico a ombelico, dalle caverne segrete e preziose di sei donne che hanno trovato la connessione l’una con l’altra, permettendo a sé di accogliere l’ altra senza resistenze.

Zampillano sorrisi freschi, lucenti, occhi vivi pieni di emozioni, nascono abbracci riconciliatori, parole di conforto e parole di nutrimento.

” Il nutrimento è un coro di voci, dal di dentro e dall’esterno, che nota lo stato in cui si trova una donna, si preoccupa di incoraggiarlo e, se necessario, di offrire conforto…Tutte le donne hanno diritto a un coro di alleluja.” Clarissa Pinkola Estés -La piccola fiammiferaia in Donne che corrono coi lupi-

Dalla fonte primaria sale a spirale l’acqua della vita, la materia che plasma, l’energia primaria generatrice. Tutte attente, in ascolto, a sentire i nostri ventri pulsanti Vita. Sì la creatività femminina si nutre, cresce e trasforma dagli antri profondi della Terra, prendiamo insieme la Luce e da essa le nostre idee trovano sostegno.

” Stare con persone vere che ci riscaldano, che approvano ed esaltano la nostra creatività, è essenziale al flusso della vita creativa” C.P.E. -La piccola fiammiferaia-

Radiose, Piene come la Luna, Lei il simbolo per eccellenza del femminile. Lei che questa Notte è tutta Scura, la Vestale iniziata.

Benvenuta Crone, ora di fronte a te mi sento piccola, fanciulla desiderosa di conoscere la tua Saggezza. Mi affido a cuore aperto, tu che conosci la Legge di tutti i tempi, quella che muove le maree, genera il Sole, accoglie la Luna e le Stelle, a te Grande Madre a te Nonna mi rivolgo a braccia tese per ricevere i tuoi insegnamenti, le tue parole, ma soprattutto il tuo Amore senza condizione.

Sento le vibrazioni buone che provengono dal tuo grembo morbido, rivolto all’ingiù verso il cratere primordiale, dai tuoi seni rilucenti di cibo per la mia anima e godo delle carezze delle tue morbide mani. Mi sussurri parole che con tenerezza materna si posano dentro di me e osservo il colore luminoso dei tuoi lunghi capelli argentati…sono gli anni che hai vissuto, sono i luoghi che hai visitato, sono i cuori che hai incontrato, sono i mille e più sorrisi che hai dipinto da cuore a cuore.

Mi sento a casa, accolta, coccolata e dolcemente accompagnata a rendere visibili i miei sogni. Focalizzo ora dal di dentro l’immagine perfetta della mia vita, si definiscono le forme delle persone che partecipano a questo evento  celebrativo. Ed ecco il terzo Sogno ritornare forte, presente, imperturbato e caldo.

Grazie a te Vecchina, mi sento come la corolla di un fiore, desideroso di schiudersi a poco poco e ricevere la Benedizione della Rugiada del mattino. Ora conosco il significato del calore materno, il Calore. Quella fiamma portentosa, arricchente, gioiosa, che esala alito di vitalità, movimento, creazione; ora danza in cerchio con la bambina che sono stata, con gli occhi chiamanti Amore, con le braccia protese a ricevere, con il grembo pronto a donare. 

” Esistono tre tipi di fantasia…l’immaginazione intenzionale. Questa fantasia è come una seduta in cui si pianificano le cose, è come un veicolo che ci porta all’azione. tutti i successi – psicologici, spirituali, finanziari e creativi- cominciano con fantasie di questa natura” C.P.E. -Donne che corrono coi lupi-

A te ho affidato le mie parole più intime, in te ho confidato  e con te ho iniziato a rendere i miei Sogni azione.

-Canalizzazione di una meditazione femminile-

Da cuore a cuore

Barbara Susanna Colombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *