Adesso basta: mi godo la vita!

Quante volte ci siamo guardate attorno e quello che c’era non ci piaceva affatto.

Un vero e proprio colpo di fortuna era tutto quello che pensavamo ci volesse, per cambiare la desolazione desertica che ci circondava. Eppure, ci doveva essere qualcosa d’altro che attendere una cascata di scintillanti epitaffi cosmici provenienti dal pianeta felicità!

E tutto è cominciato nel momento stesso che ho detto: ora mi prendo ciò che è mio, punto e basta. Ti è mai capitato?!

L’esordio di un viaggio che continua e non termina di certo, se non per mia intenzione…dove sono diretta?! Non ho una meta, ma l’unico e il costante scopo di “Essere felice” ogni giorno e di ricordarmi sempre che prendermi per mano è stato il migliore investimento della mia vita.

Se non altro, ho sempre una compagna fedele di viaggio a cui chiedere, a cui parlare, a cui confidare i segreti dell’anima e dalla quale ricevere costantemente risposta: la migliore.

Qualcuno penserà: “che narcisista!”, “che egoista”…già, e chi pensa di esserne salvo: povero lui.

Ma non voglio parlarti di sociologia, questo articolo è per te che hai voglia di prenderti tutta intera, cara femmina spelacchiata dal tempo, dalle persone che ti gettano addosso ciò che tu non fai altro che prenderti in silenzio e poi taci perché così ti è stato insegnato: “stai zitta, che è meglio!”.

Forse, cara bimba che ancora devi conoscerti, c’è una porta che attende di essere aperta, la maniglia è arrugginita, ma la chiave per aprirla puoi avercela solo tu.

Che ne dici, proviamo?

Dai andiamo, è tempo si spazzolare il pelo consunto da polvere e sterpaglie, vamos chica è tempo di prenderci il nostro posto. E a lucidarci, ben bene. E’ tempo di cambiare, di vivere e di creare!

Auhhhhhhhhhhhhh!

12963380_1120675271311085_3176716684213019381_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *