Superare la paura grazie alla teatroterapia

20160509_174415.jpg

Superare la #paura quando si è piccoli è un obiettivo molto grande, soprattutto perché non sappiamo ancora cosa sia “questa paura” che ci stringe la pancia, ci fa tremare la voce e ci blocca al punto di rimanere con gli occhi spalancati senza riuscire a muoverci.

Eppure guardando dentro di me giocando il gioco delle paure, io che ho solo otto anni, mi sono stupito di quanto io possa immergermi in questa emozione e riemergere più forte di prima.

Ho fatto un tuffo e mi sono lanciato oltre e con grande sorpresa ho scoperto che dentro a tanta confusione si nascondeva un tesoro contenente risorse preziose: un cuore, i muscoli e il #coraggio coraggiosissimo.

Mi sono accorto che tutti e tre hanno una voce e molti messaggi positivi per me e mi sono sentito forte. Forte come mai prima.

E ho costruito una nuova mappa per raggiungere questi poteri unici e speciali: perché sono miei.

I cartelli dicono: “mettici un po’ di coraggio”, “provaci ancora!”, “le cose le puoi fare sempre”, “non pensare di non sapere!”, “non avere paura”, “non tenere le tue capacità all’interno”.

La cosa interessante è che qualsiasi direzione io scelga, io arrivo nel posto in cui voglio arrivare: al centro di me stesso, dove c’è il tesoro. E questo mi piace tantissimo!

Questo l’ho scoperto da pochissimo, ma ho tutta l’intenzione di continuare, perché questi tesori sono bellissimi e mi fanno stare bene.

-Da un percorso di #teatroterapia

20160425_175928.jpg

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *