Teatroterapia per Bambini

Teatroterapia per bambini che cos’è? Barbara, ma tu cosa fai concretamente quando incontri un bimbo/ una bimba in un appuntamento di teatroterapia?

P_20170529_173837

Foto scattata presso CENTRO EDU CARE

 

Grazie per le domande innanzitutto, sì perché mi date l’opportunità di rispondere e fornire conoscenza riguardo a ciò che faccio.

Bene, il teatro è da secoli un canale primitivo di espressione: il palcoscenico della persona.

I bambini amano sentirsi al centro, per natura sono egocentrici e pertanto essere e diventare i protagonisti di 1h tutta intera dedicata a loro, beh cos’altro chiedere!

Un’ora di teatroterapia consiste proprio nel mettere al centro il bambino, i suoi bisogni e grazie all’ausilio creativo del teatro, della danza, dei colori dare forma concreta alle parti di sé che si muovono in una persona che sta crescendo.

I benefici possono essere molteplici: essere al centro da a ciascuno la percezione reale di essere visto, ascoltato e compreso.

La naturale conseguenza è l’abbattimento di quelle barriere che spesso, oggigiorno, fanno reagire il bambino, che porta ad esprimersi nella: rabbia, frustrazione, apatia, chiusura verbale, insofferenza, difficoltà a relazionarsi con gli altri bimbi o con le figure adulte ecc…

Nel gioco del teatro il bimbo può trovare quello spazio in cui finzione e realtà si fondono perché esiste solo lui.

Rimettersi in scena, nella totale libertà espressiva, senza l’obiettivo di raggiungere un “giudizio” numerico, che seppur possa essere gratificante, permane un giudizio, ecco che gli permette di trovare dentro di sé delle risposte.

Le tecniche della TEATROTERAPIA si possono quindi riassumere in: strumenti facilitanti il naturale processo della crescita evolutiva.

Con Amore

 

Barbara Susanna Colombo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *